sab 16 gen | Via Villa

Sfinge - Air Daryal

La sfinge di Air cessa l’esclusiva appartenenza al mondo egizio. È simbolo universale. Viene fusa con epigrafi romane e simboli dell’antica Grecia. Sono opere dove a prevalere come sempre non è il cosa viene dipinto ma il come. La verticalità della pennellata, dei graffi, delle colate , della materi
La registrazione è stata chiusa
Sfinge - Air Daryal

Orario & Sede

16 gen, 15:00 – 19:00
Via Villa, Via Villa, 25040 Nigoline Bonomelli BS, Italia

L'evento

Air Daryal è senza dubbio tra le più grandi promesse dell’arte contemporanea. Dopo le riprese delle sue opere nel film The Burnt Orange Heresy con Mick Jagger nel ruolo del collezionista, dopo la personale White Shadows curata da Luca Beatrice, la personale The Shining Hardness curata da Angelo Crespi al Mac di Milano, i cinque stand personali dedicati a lei da Univocal Gallery nelle maggiori fiere italiane, la sua arte e la sua ricerca è sempre più seguita. 

Tra i suoi soggetti più celebri senza dubbio c’è Tigris, dove il felino, nei suoi quadri, ha cessato l’appartenenza al regno animale , per diventare divino protettore della classicità , delle vestigia e di antichi templi. Le sue opere sono dense di simboli, misteri, segni appartenenti al nostro passato ma anche al nostro futuro.

Un altro soggetto molto celebre di Air sono le città . Prese da prospettive mai viste e fuse tra loro in un perfetto e moderno stile Capriccio. ( Il capriccio è uno stile artistico cominciato nel Rinascimento e continuato nel Barocco, quando nella pittura venivano combinati insieme elementi come edifici, rovine archeologiche e altri elementi architettonici in combinazioni immaginarie, tra i più grandi esponenti Piranesi e Canaletto ).

Non dimentichiamoci poi dei Cristalli , le opere di The Shining Hardness dove splendidi paesaggi venivano costruiti attraverso la congregazione di Minerali di diverso tipo .

Dopo questi tre grandi cicli , Univocal Gallery è lieta di annunciarne un altro . Nuovo , imminente e che ancora di più permette ad Air di distinguersi tra gli artisti internazionali .

È il Ciclo delle Sfingi.

Se la tigre di Air aveva cessato l’esclusiva appartenenza alla cultura orientale, la Sfinge di Air cessa l’esclusiva appartenenza al mondo egizio. È simbolo universale. Viene fusa con epigrafi romane e simboli dell’antica Grecia. Sono opere dove a prevalere come sempre non è il cosa viene dipinto ma il come. La verticalità della pennellata, dei graffi, delle colate , della materia, della gestualità , ci attira in un vortice atemporale.

Nel mondo di Air ogni epoca è fusa. Dalla nostra quella moderna fino ad arrivare all’origine dell’umanità. Perché anche le Sfingi possono essere contemporanee. Le parole spese sono banali in confronto al grande ciclo pittorico che si preannuncia.

La registrazione è stata chiusa

Condividi questo evento