La pittura contemporanea è il nuovo oro?

I dipinti dei migliori artisti italiani bene rifugio come l’oro?

A quanto pare sì. La prima prova è arrivata proprio negli inizi del 2020, dove prendendo il caso specifico dell’artista italiana Air Daryal, dopo i solo show ad ArtePadova e ad ArteBergamo e la comparizione delle sue opere nel film The Burnt Orange Heresy, i prezzi dei dipinti hanno superato i 15000 euro. La pittura contemporanea è un asset limitato che non può essere facilmente aumentato per soddisfare la domanda in evoluzione, proprio come il metallo prezioso. L’oro durante la crisi portata dal Covid 19, ha toccato i massimi storici. Non solo ha superato di slancio la soglia dei 1.700 dollari l’oncia ma è vicino a raggiungere i 1.800 dollari.

Mentre i i titoli azionari crollano e le banche centrali stampano denaro a ritmi senza precedenti, il lingotto e l’arte contemporanea sono finiti nel mirino degli investitori, che comprano di nuovo a piene mani. La paura, che induce alla ricerca di beni rifugio, è senza dubbio un elemento sulla scena: per effetto della pandemia il mondo sta andando incontro alla peggiore recessione dagli anni ’30 del secolo scorso secondo il Fondo monetario internazionale (Fmi), che per quest’anno ora prevede una contrazione del Pil del 3% a livello globale.

A restituire smalto all’oro è però soprattutto la medicina che viene somministrata all’economia per risollevarla dagli effetti del coronavirus. Governi e banche centrali stanno facendo enormi iniezioni di liquidità, aumentando di conseguenza l’inflazione. Attenzione, sia che si parli di investimento in oro o di arte contemporanea, la chiave è quella di affidarsi ai più fidati e competenti professionisti. Nel caso specifico dell’arte è necessario rivolgersi a una galleria con consolidata esperienza alle spalle, capace di creare mostre di livello istituzionale e di partecipare ai maggiori eventi nazionali e internazionali che faccia una grande selezione di artisti, opere e collezionisti. Per un investimento solido l’artista deve avere innanzitutto una ricerca che lo distingua in modo inequivocabile, deve avere alle spalle un curriculum di mostre e fiere di livello, una produzione mirata e di qualità e per ultima cosa ma non meno importante deve piacere. Il gusto è uno dei privilegi dati dall’arte rispetto all’oro oltre alla maggiore facilità di custodia e conservazione. Il resto delle garanzie è dato dalla galleria, se l’attività è seria sarà lei stessa a fornire certificati di autenticità, archiviazione dell’opera, cataloghi e storico mostre oltre a un resoconto di tutti i progetti imminenti e futuri che vedranno come protagonista l’artista in questione.


31 visualizzazioni

333 208 6813

5 Via Mura
Palazzolo sull'Oglio, 25036
Italia

©2019 by Univocal Art Gallery.